RSS

Devozione alle Sante Piaghe

20 Lug

710ffa744e895d8008c02a713a3098fd_medium

 

Devozione alle Sante Piaghe

 

Poiché Gesù ha fatto conoscere la preziosità delle sue Ferite e del suo Sangue Divino, se vogliamo essere nel numero dei veri amanti del Sacro Cuore, coltiviamo la devozione alle Sante Piaghe ed al Preziosissimo Sangue.

 

La devozione alle cinque Sante Piaghe e al Preziosissimo Sangue è intimamente unita a quella del Sacro Cuore. Poiché Gesù mostrò a S. Margherita le sue Sacrosante Piaghe, vuol dire che desidera essere onorato come Crocifisso sanguinante

 

Nel 1850 Gesù scelse un’anima, affinché divenisse apostolo della sua Passione: fu costei la Serva di Dio Maria Marta Chambon. Le furono rivelati i segreti e la preziosità delle Divine Piaghe.

Ecco in succinto il pensiero di Gesù:

«Mi addolora che certe anime considerino la devozione alle Piaghe come strana. Con le mie Sante Piaghe voi potete compartire alla terra tutte le ricchezze del Cielo. Dovete far fruttare questi tesori. Non dovete restare poveri, mentre il vostro Padre Celeste è così ricco. La vostra ricchezza è la mia Passione…

Ti ho scelta per risvegliare la devozione alla mia Santa Passione in questi tempi infelici in cui vivi!

Ecco le mie Sante Piaghe! Non distogliere lo sguardo da questo libro e tu sorpasserai in dottrina i più grandi sapienti.

La preghiera alle mie Piaghe comprende tutto. Offrile di continuo per la salvezza del mondo!

Ogni volta che voi offrite al mio Padre Celeste i meriti delle mie Divine Piaghe, voi guadagnate ricchezze immense. Offrirgli le mie Piaghe è come offrirgli la sua Gloria; è offrire il Cielo al Cielo.

Il Padre Celeste, davanti alle mie Piaghe, mette da parte la Giustizia ed usa Misericordia.

Una delle mie creature, Giuda, mi ha tradito ed ha venduto il mio Sangue, ma voi potete così facilmente ricomprarlo. Una sola goccia del mio Sangue è bastevole a purificare tutto il mondo … e voi non ci pensate … non ne conoscete il valore! Chi è povero, venga con fede e confidenza e prenda dal tesoro della mia Passione! La via delle mie Piaghe è così semplice e facile per andare in Paradiso!

Le Divine Piaghe convertono i peccatori; sollevano gli ammalati nell’anima e nel corpo; assicurano la buona morte. Non vi sarà morte eterna per l’anima che spirerà nelle mie Piaghe, perché esse danno la vera vita».

Baciare le Sante Piaghe è tanto facile servendosi del piccolo Crocifisso che si suole portare addosso o di quello che è attaccato alla Corona del Rosario.

Dando il bacio, con amore e con dolore dei peccati, è bene dire:

O Gesù, per le tue Sante Piaghe, pietà di me e del mondo intero!

Ci sono anime che non lasciano passare giorno senza rendere qualche ossequio alle Sacrosante Piaghe, con la recita di 5 Pater e con l’offerta di cinque piccoli sacrifici.

Oh, come gradisce il Sacro Cuore queste delicatezze d’amore e come ricambia con particolari benedizioni!

NON PENSIAMO SOLO ALLA NOSTRA SALVEZZA

Forse questo scritto verrà letto da alcuni che vivono in peccato; qualcuno forse si convertirà; qualcun altro, invece, con un sorrisino di compatimento, esclamerà: “sciocchezze, sono storielle che vanno bene per le vecchiette!”. A chi invece leggerà con interesse e con una certa trepidazione queste pagine dico…

Voi vivete in una famiglia cristiana, ma forse non tutti i vostri cari sono in amicizia con Dio. Forse il marito, o un figlio, o il papà, o una sorella, o un fratello non ricevono da anni i Santi Sacramenti, perché schiavi dell’indifferenza, dell’odio, della lussuria, della bestemmia, dell’avidità, o di altre colpe… Come si troveranno questi vostri cari nell’altra vita se non si ravvedono? Voi li amate perché sono vostro prossimo e vostro sangue. Non dite mai: “A me cosa interessa? Ognuno pensa alla sua anima!”

La carità spirituale, cioè il prendersi cura del bene dell’anima e della salvezza dei fratelli, è la cosa più gradita a Dio. Fate qualcosa per la salvezza eterna di quelli che amate!

Diversamente, starete con loro nei pochi anni di questa vita terrena e poi sarete separati da loro in eterno. Voi tra i salvati… e il papà, o la mamma, o un figlio o un fratello tra i dannati…! Voi a godere la gioia eterna… e qualcuno dei vostri cari nel tormento eterno…!

Potete rassegnarvi davanti a questa possibile prospettiva? Pregate, pregate molto per questi bisognosi!

Diceva Gesù a Suor Maria della Trinità: “Infelice il peccatore che non ha nessuno che preghi per lui!”

Gesù stesso ha suggerito a Josepha Menendez (il 10 giugno del 1923 apparve Gesù a quest’anima privilegiata) la

Preghiera da fare per convertire i traviati…. rivolgersi alle sue Divine Piaghe.

Gesù ha detto:

“Le mie piaghe sono aperte per la salvezza delle anime… Quando si prega per un peccatore, diminuisce in lui la forza di satana ed aumenta la forza che viene dalla mia grazia. Per lo più la preghiera per un peccatore ne ottiene la conversione, se non subito, almeno in punto di morte”.

Si raccomanda dunque di recitare, ogni giorno:

5 Padre Nostro, 5 Ave Maria, 5 Gloria alle cinque Piaghe di Gesù.

E poiché la preghiera unita al sacrificio è più potente, a chi desidera qualche conversione si consiglia di offrire ogni giorno a Dio cinque piccoli sacrifici a onore delle stesse cinque Divine Piaghe.

Utilissima è la celebrazione di qualche Santa Messa per richiamare al bene i traviati.

Quanti, pur essendo vissuti male, hanno avuto da Dio la grazia di morire bene per le preghiere e i sacrifici o della sposa, o della madre, o di un figlio…!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 20 luglio 2013 in Uncategorized

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: