RSS

GESU’ ALL’ANIMA AFFLITTA PER LE PROPRIE COLPE.

07 Giu

in ginocchio

Figlio!

Non ti preoccupare. Ho pochi figli che si occupano realmente di me, che mi mettono al primo posto. Le tue fragilità le permetto affinché tu capisca che solo Io posso realmente sostenerti e che senza di me non puoi far nulla.

Preferisco il tuo reiterato pentimento con il santo proposito di non commettere più peccati, il quale ti rende più umile. Molte volte agisci con una certa autosufficienza pensando di poter fare a meno di me. Ma non è così. La tua fragilità ti mette di fronte alla realtà dei tuoi limiti.

In questo modo sei anche più disponibile ad ascoltarmi. Sono così pochi coloro che mi ascoltano davvero! Moltissimi credono di servirmi occupando la giornata con mille faccende ed agitazioni, ma io ero stato chiaro con Marta, quando le dissi che Maria si era scelta la parte migliore, che non le sarà mai tolta.

Preferisco un’anima fragilissima, ma disponibile ad ascoltarmi, piuttosto di un’anima che si crede forte e mi caccia nell’angolo più remoto della sua vita interiore. Ciò che vi danneggia è il voler apparire agli altri e ai vostri occhi, mentre Io, il vostro Creatore e Signore, mi relegate all’ultimo posto. Non temere!

Ti darò Io la grazia per superare le tue debolezze, ma tu ti devi fidare e devi darmi il tuo tempo e il tuo cuore. Non serve rivolgermi molte parole, basta solo guardarmi ed ascoltarmi nel segreto della tua cella interiore.

La Verità non fa chiasso, ma richiede pazienza, disponibilità, silenzio, umiltà.

Non pensare troppo alle tue colpe che ti ho già perdonato.Dammi il tuo cuore, pensa a me, alla mia misericordia, all’amore infinito che ho per ogni creatura. Se tu sapessi quanta sete d’amore ho per voi, non faresti altro nella tua vita: dedicarmi il tuo tempo prezioso, nell’ascolto, nella preghiera, nella solitudine.

Quando accetti di compiere la mia volontà ti dò sempre occasioni, perché impercettibilmente io parlo al tuo cuore e faccio in modo che ti mi ami anche nel prossimo.

Ma abbandonati completamente a me, con estrema fiducia.

Quando un’anima si fida di me, faccio realmente grandi cose in lei, come ho fatto con Mia Madre e tutti i santi. Amami e vedrai le meraviglie che ti ho riservato!

 

Pier Angelo Piai

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 7 giugno 2013 in Uncategorized

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: