RSS

Il cucchiaino

20 Nov

 Una vecchietta serena, sul letto   d’ospedale, parlava con il par­roco che era venuto a visitarla.

“II Signore mi ha donato una vita bellissima. Sono pronta a partire”.

‘Io so” mormorò il parroco.

“C’è una cosa che desidero. Quando mi seppelliranno voglio avere un cucchiaino in mano”.

” Un cucchiaino? “. Il buon parroco si mostrò autenticamente sor­preso. “Perché vuoi essere sepolta con un cucchiaino in mano?”. “Mi è sempre piaciuto partecipare ai pranzi e alla cene delle feste in parrocchia. Quando arrivavo al mio posto guardavo subito se c’era il cucchiaino vicino al piatto. Sa che cosa vole­va dire? Che alla fine sarebbero arrivati il dolce o il gelato”.

“E allora?”. “Significava che il meglio arrivava alla fine! E proprio que­sto che voglio dire al mio funerale. Quando passeranno vici­no alla mia bara si chiederanno: Perché quel cucchiaino? Voglio che lei risponda che io ho il cucchiaino perché sta arri­vando il meglio“.

(Bruno Ferrero, Il segreto dei pesci rossi)

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 20 novembre 2012 in Uncategorized

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: