RSS

LE ANIME DEL PURGATORIO..

02 Nov

 

 

SANTA COMUNIONE IN SUFFRAGIO DELLE ANIME DEL PURGATORIO

“Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue dimora in me e io in lui” (Gv. 6,56) Ciò vale per noi ma, nulla ci impedisce di riversare sulle anime del Purgatorio l ‘abbondanza dei tesori divini a noi comunicati. Purificati mediante il sacramento della Penitenza possiamo e dobbiamo accostarci spesso alla Santa Messa, anche per alleviare le sofferenze delle Anime Sante che soffrono nell’altra vita. Tante fra loro sentono con dolore maggiore delle altre la lontananza da Dio, perché durante la vita si tennero lontane dalla Santa Eucaristia. Ora che possono vedere completamente disvelati i volti celesti non più offuscati dal velo che le nasconde sulla terra e che possono godere dei doni di Dio, vorrebbero stringersi a Gesù, ma non possono avvicinarsi a Lui se non dopo una purificazione adeguata, in espiazione della loro freddezza o indifferenza per la Santissima Eucarestia. Il nostro amore e le nostre assiduità all’Eucarestia possono essere loro strumento di suffragio e loro mezzo per unirsi presto a Gesù.

Preghiamo per le anime del purgatorio

 

 

L’ATTO EROICO DI CARITÀ

 

 

Consiste nell’offrire, a favore delle Anime del Purgatorio, il valore espiatorio di tutte le nostre opere buone e anche i suffragi che potremo avere dopo morte. In ogni nostra opera buona (preghiera, azione o sacrificio) vi è una parte meritoria (aumento di santità), una parte impetratoria (diritto agli aiuti divini) e una parte soddisfattoria (riduzione della pena dovuta per i peccati).

Con «l’Atto eroico di carità», si rinuncia esclusivamente alla parte soddisfattoria delle nostre opere buone, rimettendoci (per quanto riguarda le nostre pene in questa vita o nel Purgatorio), alla misericordia divina. E’ facile comprendere che con tale offerta tutta la nostra vita acquista un grande aumento di perfezione e di merito che sono appunto proporzionati alla carità e al disinteresse di chi opera. Chi perciò compie questa carità verso le Anime del Purgatorio con purezza e rettitudine di intenzione, andrà esente dalle pene di purificazione nell’altra vita, o almeno se le troverà molto ridotte. E’ vero: con «l’Atto eroico» si rinuncia alla possibilità di soccorrere noi e le Anime dei nostri cari Defunti; dobbiamo tuttavia credere che la Mamma celeste, alla quale sta molto a cuore la liberazione di quelle Anime, provvederà lei stessa a noi e ai nostri cari, e, con tanta più larghezza, che non sapremmo fare noi. Per questo, la Chiesa, non solo ha approvato «l’Atto eroico di carità verso i Defunti», ma l’ha arricchito di molte indulgenze e privilegi. Esso è stato largamente praticato dai Santi, tra i quali, S. Gertrude, S. Caterina da Siena, S. Teresa e S. Margherita Maria, dai Padri Gesuiti e da intere Congregazioni religiose, sorte per suffragare le Anime purganti. La Vergine Santa l’ha chiesto espressamente ad alcuni dei suoi devoti; chi lo pratica si rende caro a Dio ed è favorito di grandi grazie per la intercessione delle Anime beneficate. «L’Atto eroico di carità» può formularsi così: O mio Dio, per la tua maggior gloria, per aumentare in Cielo il numero dei tuoi adoratori: in unione ai meriti di Gesù e di Maria, io Ti offro, a favore delle Anime sante del Purgatorio, la parte soddisfattoria di tutte le opere buone che io farò nella mia vita e tutti i suffragi che potrò avere dopo la morte; il tutto io depongo, perché ne faccia l’applicazione a suo beneplacito, nelle mani della SS.ma Vergine, Madre di misericordia e Regina del Purgatorio. Amen. Chi è schiavo di Maria, non ha bisogno di fare questo Atto eroico, perché esso è già compreso nella Consacrazione alla Madonna, con la quale tutto le è stato affidato. L’Atto eroico si può anche fare per un tempo limitato (una settimana, un mese, un anno…) e si può anche revocare a piacimento. Non deve perciò creare nessuna ansietà in chi lo compie.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 2 novembre 2012 in Uncategorized

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: